Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 26 agosto 2011

Hommage à McQueen, le roy

McQueen mi è diventato decisamente più simpatico dopo il suo suicidio: mi ha fatto tenerezza che si fosse lasciato andare dopo la morte della madre (anche io sono un tremendo mammone), mi ha impressionato la sua "coerenza": le sue collezioni erano gotiche e rispecchiavano la sua anima triste. E io che avevo sempre trovato contraddittorio portare i teschi, emblema dello street style, alla moda più elegante. Solo dopo l' ho capito. Mi ha fatto ridere e sorridere col suo testamento, in cui lasciava molti soldi ai suoi cani e a fondi per gli animali, e per ultimo mi son piaciute le sue collezioni e creazioni, fossero sue o di Sarah Burton, che ne segue i dettami.

After his death, Alexander McQueen became to me nicer and nicer: it was so tender to me his suicide after the mother was dead (I' m a "mammone" too), it impressed me his coerence: his collections were the mirror of a sad man. I understood that his will to bring skulls, symbol of street style, to the fashion was coerence with his style. But I did it after he was dead.
His last willing make me smile (he left many moneys to his dogs and to animal founds), and, at least, I loved the creations of his brand, were they designed by himself or Sarah Burton.

Per questo, in occasione di una prossima gitarella a Londra, ho deciso di dedicargli un piccolo post con tutti i suoi capi e accessori che più mi piacciono.

For this, and also because I'm going to London this week, I deciced to make a little post all for him.

Sciarpa in lana e seta
Wool and silk scarf
Slippers in velluto
Velvet slippers



Maglione oversized in lana
Oversized wool pull

Maglietta (una delle tante bellissime t-shirts)
One of the many wonderful tees
Scarpe con disegno orientale
Golden oriental design shoes

Geniale sciarpa
Simply genial!


Cardigan

Camicia stampata
Printed shirts




Potrei continuare così a lungo... ho solo il sospetto che a Londra potrei fare un danno... ma mi toccherà scegliere: Lanvin, McQueen, Vilebrequin...in...in...in... perchè mi torturano così!?

I may continue for so long... I just think in London I could make a little damage to my wallet. But I'll have to chose: Lanvin, McQueen, Vilebrequin... why are they all against me and my walllet?

Ps.: il titolo è in francese perchè mi andava. Comunque McQueen significherebbe, in italiano, qualcosa come "De Regina". Roy, in francese, è "re". Buffo, no? ;-)

Ps.: the title is in French. Why? Just because I wanted. However roy means king, so it sounds like "McQueen, The king". Funny! ;-)

3 commenti:

  1. ciao,
    condivido le tue osservazioni, una morte tragica rende immortale un personaggio.

    personalmente non amo i teschi, ma McQueen non era solo teschi !

    buona giornata ave

    RispondiElimina
  2. io l'ho trovato molto lucido e responsabile anche in una situazione così drammatica. Ha programmato tutto, lasciando qualcosa a tutti quelli che amava. Ha divisa i suoi beni in parti uguali tra familiari e cani, e ha dato tantissimo alle charity. E questo, più della sua moda, ne fa una persona che lascia una vuoto. Tutto il contrario delle persone egoiste che lasciano testamenti incompleti, generando guerra tra gli eredi.

    Margherita la Gazza

    RispondiElimina
  3. non me ne parlare... il fatto triste è che per queste ci si "scanni". Comunque sto rivalutando molto McQueen, sia come prodotti che come "coerenza persona-moda".

    RispondiElimina

Se siete arrivati fin qua sotto vivi (complimenti!) e volete insultarmi, fate bene, questo è lo spazio giusto! Mi raccomando, utenti anonimi, lasciatemi una firmetta (potete anche scrivere "Raperonzolo", non saprò mai che non è il vostro vero nome)!
Se, invece, siete folli come me, e il post vi è piaciuto, potete contattarmi in privato per offrirmi un dono. Vi fornirò la mia taglia e le preferenze di colore per:
1) Un maglione in baby cashmere di Loro Piana;
2) Una giacca di cashmere millemila fili di Brunello Cucinelli;
3) Un plaid di cashmere di Hermès (sì, ho bisogno fisiologico di cashmere, sono freddoloso).

Naturalmente, non è un "aut aut" tra i tre doni. Non sarei mai così crudele. I doni sono da fare tutti. Appena arriveranno, provvederò a cambiare lista, per evitare doppioni.
<3 <3 <3

Grazie per la lettura!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...