Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 1 febbraio 2012

When in Paris... shop as Parisians do!

Dal diario di uno shop-coholic, o come si dice:

Finalmente libero (o quasi) dall'ossessione fashion week, posso parlarvi di Parigi. Cominciamo alla leggera con un bel quadretto della mia unica conquista d'oltralpe. Avete presente quelle sciarpette sottili ed eterei, quei foulard che sembrano in chiffon, estivi, così impalpabili che sembra si rompano? Bene, ne ho comprato uno. L' avventura è stata più o meno questa: primo giorno. Ci si trova davanti al Bon Marchè. Ci si entra, si osserva, prendo di mira la sciarpa, ma stoicamente passo oltre, costa troppo.
Penultimo giorno (sabato; la domenica in Francia i negozi sono chiusi). I parenti, arrivati il secondo giorno, vogliono anche darsi allo shopping. E' un loro diritto, io la città l'ho già vista tre volte, i musei chiudono, piove... vabbè, insomma, le scuse si trovano. Così, al grido di "cultura vaffanculo" (ah, finezza!), ci si butta al Bon Marchè, a capofitto. Io vago nel menswear. Non trovo la mia sciarpetta da rimirare. Mi prende l'amarezza. Penso: "è troppo bella per non essere stata venduta". Sono dispiaciuto: se ne trovo una sola che rimane la prendo. Ma del resto ce n'era solo una, e ora non c'è più!
Cammino sconsolato come uno zombie, quando improvvisamente ne vedo un tavolo pieno, lì, in bella esposizione dietro una colonna. Ne prendo di corsa una, per evitare che uno sceicco arabo me le rubi tutte sotto al naso, la provo per zittire il grillo parlante della mia coscienza e... VIA, alla cassa. Comincia la cura dimagrante del portafogli.

Tre piccoli appunti:
1) E' davvero bella ma troppo costosa per essere Made in India.
2) Il packaging non è sopravvissuto al viaggio e quindi non è stato fotografato.
3) Li mortacci di 'sti francesi... ma i presaldi sono come il bidet, non sanno cosa siano?

Comunque vi aspetto dopo il salto per i miei "classici scatti artistici" (ma de che?).








Il brand, Lily and Lionel, è una giovane marca inglese nata dalla mente di una creativa inglese, Alice Stone, uscita dal College of Fashion. Tra i suoi punti forti proprio le sciarpe estive con stampe cittadine, così vediamo spuntare fuori Londra in un affascinante tono seppia, l' Opera House di Sydney, Times Square e, naturalmente, Venezia al tramonto. Immagini da cartolina, quasi troppo, ma che sul tessuto vengono benissimo. Venezia, poi, ha quell' atmosfera eterea di un pizzo rovinato che la sciarpa riesce a trasmettere molto bene. Alla fine del post altri pezzi della collezione.

L'etichetta, già irrimediabilmente andata per fatti suoi.



Scusatemi se alcune foto sono venute storte, non riesco proprio a capire perchè!

Ps.: Pensate che per cacciarmi dalla testa l'idea di comprarlo pensavo tra me e me: "E' turistica, è turistica, è turistica...", ma appena l'ho vista: "Non dirti balle, lo sai che menti!".
Pessimo!

E ora, giusto per dire che mi interesso ai nuovi talenti e non solo ai miei acquisti, qualche foto presa dal sito delle altre sciarpe.




Buona visione!

2 commenti:

  1. Fichissima la voglio anch'io, ma come mai io ste meraviglie non le vedo mai? Forse perchè giro troppo per il reparto femminile...
    A maggio se la trovo ancora la prendo anch'io.
    D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha, la devi smettere di fare regali a Guenda... viva l'egoismo!

      Elimina

Se siete arrivati fin qua sotto vivi (complimenti!) e volete insultarmi, fate bene, questo è lo spazio giusto! Mi raccomando, utenti anonimi, lasciatemi una firmetta (potete anche scrivere "Raperonzolo", non saprò mai che non è il vostro vero nome)!
Se, invece, siete folli come me, e il post vi è piaciuto, potete contattarmi in privato per offrirmi un dono. Vi fornirò la mia taglia e le preferenze di colore per:
1) Un maglione in baby cashmere di Loro Piana;
2) Una giacca di cashmere millemila fili di Brunello Cucinelli;
3) Un plaid di cashmere di Hermès (sì, ho bisogno fisiologico di cashmere, sono freddoloso).

Naturalmente, non è un "aut aut" tra i tre doni. Non sarei mai così crudele. I doni sono da fare tutti. Appena arriveranno, provvederò a cambiare lista, per evitare doppioni.
<3 <3 <3

Grazie per la lettura!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...